Club Pampers Accedi
Naviga tra le sezioni
Indietro

Crescita neonato settimana per settimana e mese per mese

Seleziona l’età del tuo bambino e scopri i consigli del pediatra.

Nascita

La nascita del bambino

Settimane

Mesi

Benvenuta nel quinto mese di vita del tuo bambino.

Il tuo bimbo, con la curiosità di uno scienziato, impara il rapporto tra causa ed effetto. E anche che il cibo “dei grandi” è molto interessante!

COSA SUCCEDE IN QUESTO MESE

Guarda il video

Bambino di cinque mesi

COME CRESCE IL TUO BAMBINO

Come cresce il tuo bambino

Seduto (o forse no)

Il tuo piccolo inizia a stare più stabilmente seduto se ha un appoggio e talora inizia anche a spingersi da sdraiato con le braccia per cercare di mettersi in posizione seduta. Se sorretto in posizione eretta, regge bene il suo peso sui piedini. Inizia anche a fare spostamenti lungo l'asse del proprio corpo, come le lancette di un orologio, per cui facilmente lo metterete nel lettino in una posizione e lo ritroverete al risveglio girato con i piedi dove prima aveva la testa.

Il rapporto causa-effetto

Il tuo bambino è un grande osservatore e un instancabile sperimentatore. Nel secondo trimestre della sua vita, procedendo per tentativi ed errori (proprio come uno scienziato!) impara il rapporto tra causa ed effetto. Se dal seggiolone lancio un oggetto, cade per terra. Se lancio una palla, rotola. Se percuoto con il cucchiaino il tavolo, produco rumore. Se faccio buffi versetti, la mamma mi sorride e mi bacia... che divertimento!

CRESCERE INSIEME

Crescere insieme

Pronto per la pappa?

Intorno ai 5 o 6 mesi, il bambino è pronto per iniziare ad assaggiare i primi cibi solidi. Quando iniziare? Non esiste un calendario preciso: sarà il bambino a far capire di essere pronto. Potrete iniziare se: ha perso il riflesso di estrusione (cioè se riesce a deglutire cibo solido senza avere istintivamente dei conati); è capace di stare seduto da solo in modo sufficientemente autonomo; si interessa a ciò che fanno i grandi a tavola; è in grado di afferrare il cibo e portarselo alla bocca e mostra eccitazione alla vista del cibo quando ha fame ma sa anche indicare quando è sazio (girando magari la testa dall'altra parte o chiudendo la bocca).

Leggere ad alta voce: è davvero un gioco da bambini

Può sembrare strano, ma leggere un libro ad alta voce ad un bambino che ancora non sa né parlare né capire il significato delle parole è utile per il suo sviluppo cognitivo ed emotivo. Molte evidenze scientifiche hanno confermato che la lettura ad alta voce stimola la capacità di apprendimento, lo sviluppo del linguaggio e della personalità, e favorisce l'abitudine alla lettura quando sarà più grande. Scegliete quindi un momento della giornata in cui il piccolo è tranquillo e leggete una storia ad alta voce, guardando insieme le figure e... preparatevi a doverla rileggere e raccontare mille volte sempre nello stesso modo!

L'agenda della salute

L'AGENDA DELLA SALUTE

La vaccinazione esavalente

Durante il 5 mese è prevista la seconda dose del ciclo di base del vaccino esavalente contro difterite, tetano, pertosse, poliomelite, Haemophilus influenzae di tipo b ed epatite B. La vaccinazione è obbligatoria e gratuita.

La vaccinazione anti-pneumococco e anti-rotavirus

In concomitanza, è possibile effettuare la seconda dose del vaccino anti-pneumococco e del vaccino anti-rotavirus, entrambi raccomandati e gratuiti.

La vaccinazione anti-meningococco B

Entro il quinto mese, ma non in concomitanza con gli altri vaccini, è prevista anche la seconda dose della vaccinazione anti-meningococco B, raccomandata e gratuita.

SCOPRI ANCHE

Scopri anche

Succhia il pollice: che fare?

Ad alcuni bambini succhiare il pollice piace molto, ancora prima di nascere: è esperienza abbastanza frequente che l'ecografia prenatale sorprenda il feto con il pollice in bocca. Si tratta quindi di un gesto innato e naturale. Il lattante di pochi mesi talvolta utilizza il pollice per autoconsolarsi nei momenti di disagio. Cosa fare? Si più provare a proporre il ciuccio, che quando sarà il momento potrà essere tolto (forse) con minore difficoltà. Ma se il bambino continua a succhiare il pollice non resta che rassegnarsi: a nulla serviranno i tentativi di impedirgli di soddisfare un suo bisogno primario, né bloccandogli il gesto, né cercando di dissuaderlo applicando una sostanza amara sul dito.

La cura del pisellino

Il pisellino di tutti i maschietti è “chiuso” alla nascita: il prepuzio, la pelle che ricopre la punta del pene chiamata glande, ha infatti la funzione di proteggerlo dal contatto con l'urina e gli escrementi. Non bisogna assolutamente forzare la fuoriuscita del glande dal prepuzio, perché si corre il rischio di procurare lesioni o traumi a questa delicata zona genitale. Con la crescita e il normale sviluppo dei genitali, l'”apertura del pisellino” avverrà naturalmente. A questa età, per assicurare l'igiene, sarà sufficiente lavare solo la zona esterna del pene.

Tips & Tricks Fireworks

Quanto sarà alto da grande?

Tutti i genitori vorrebbero saperlo. In realtà, sull'altezza definitiva in età adulta influiscono diversi fattori: genetici innanzitutto, ma anche ambientali, nutrizionali e di salute. Non è quindi possibile determinare una valore preciso. Si può ipotizzare quale sarà l'”altezza bersaglio”, ovvero l'altezza che teoricamente un bambino raggiungerà in età adulta, in base all'altezza dei genitori secondo la “formula di Tanner”: - per i maschietti: (altezza del papà + altezza della mamma + 12) : 2 - per le femminucce: (altezza della mamma + altezza del papà – 12) : 2 Fatto? Bene, ma ricordate che il risultato ha un'approssimazione di 8,5 cm (in più o in meno) e che ha solo un valore indicativo.

Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra i professionisti della salute e il lettore. Le tappe di sviluppo del bambino da 0 a 12 mesi descritte sono puramente indicative: ogni bambino segue ritmi di sviluppo propri. E' pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico pediatra e/o specialista.

Inserisci parola chiave: