Club Pampers Accedi
Naviga tra le sezioni
Indietro

Crescita neonato settimana per settimana e mese per mese

Seleziona l’età del tuo bambino e scopri i consigli del pediatra.

Nascita

La nascita del bambino

Settimane

Mesi

Benvenuta nel settimo mese di vita del tuo bambino.

Il tuo bimbo inizia a spostarsi, è pronto per le prime “paroline”, impara cosa sia il tempo: sta proprio diventando grande!

COSA SUCCEDE IN QUESTO MESE

Guarda il video

Bambino di sette mesi

COME CRESCE IL TUO BAMBINO

Come cresce il tuo bambino

Prove tecniche di spostamento (e di presa)

A 7 mesi il tuo bambino migliora in modo sensibile le proprie abilità motorie. Quando è in posizione sdraiata, si spinge con mani e piedi e riesce a spostarsi strisciando. Afferra bene gli oggetti con la mano aperta e sa passarseli da una mano all'altra. Riesce a tenere da solo il biberon e a prendere e portare alla bocca il cibo che gli viene messo a disposizione (ma, quando riesce ad afferrarlo, anche quello che non dovrebbe mangiare!).

Ha detto mamma? No, ha detto papà!

Dal settimo mese, il piccolo è pronto per le prime forme organizzate di linguaggio. Dai vocalizzi passa alla ripetizione dapprima di singole consonanti (la B, la D e la M sembrano essere le sue preferite) e poi, gradualmente, di sillabe formate da una consonante e una vocale: la-la-la, da-da-da, ma-ma-ma... È il fenomeno della lallazione. Il primo “ma-ma” giustamente riempie di orgoglio la madre, così come il primo “ba-ba” suona al padre come una forma imperfetta di”papà”. In realtà il bambino sta solo giocando con il suono della sua voce, di cui impara nuove potenzialità, ma ancora non è in grado di dare un significato ai suoi primi suoni consonantici. Serviranno ancora alcuni mesi perché il piccolo impari che ad ogni parola-suono corrisponde un significato. La disponibilità della mamma e del papà a dialogare con lui lo renderà felice e lo stimolerà ad acquisire un linguaggio sempre più corretto.

CRESCERE INSIEME

Crescere insieme

È ora di cena

Intorno al settimo mese, dopo circa 1 mese dall'introduzione della prima pappa, è possibile iniziare ad introdurre nell'alimentazione la seconda pappa, per cena: è simile a quella del mezzogiorno, ma con aggiunta di formaggio al posto della carne, da scegliersi tra quelli magri e senza conservanti. Si tratta di solito di un cambiamento gradito al bambino, orami abituato a mangiare cibi solidi e ad apprezzare il sapore dei vari alimenti. Anche per l'introduzione della seconda pappa, occorrerà comunque rispettare i gusti e i tempi del bambino.

Moto perpetuo

Nel secondo semestre di vita il bambino scopre che è possibile spostarsi per esplorare il mondo: dapprima strisciando o rotolando, poi gattonando e poi imparando a stare in posizione eretta e a camminare. Il suo desiderio di muoversi richiede sforzi enormi, innumerevoli tentativi, grande determinazione e tenacia. Ma non preoccupatevi: le energie fisiche e cognitive del bambino in questa fase sono straordinarie. Asseconda i suoi primi tentativi di spostarsi dedicando tempo di qualità al gioco sul pavimento, in uno spazio dove il tuo piccolo ginnasta possa “allenarsi” in tutta sicurezza.

L'agenda della salute

L'AGENDA DELLA SALUTE

La vaccinazione anti-meningococco B

Per i bambini che iniziano il ciclo di vaccinazioni contro il meningococco-B nel secondo semestre, al settimo mese è prevista la prima delle due dosi del vaccino, raccomandato e gratuito.

SCOPRI ANCHE

Scopri anche

Bau...settete!

I bambini adorano giocare a “bau-settete”. Nascondi il tuo viso coprendolo con le mani e poi... “bau- settete!” Il tuo viso ricompare all'improvviso. Potresti rifarlo decine di volte: il tuo bimbo ne è felice. In questa fase della crescita inizia infatti ad essere in grado di fare associazioni tra eventi, ad esempio “aspettandosi” la comparsa di un oggetto, o del tuo volto, ad un suono ad esso associato. A piccoli passi, sta imparando cosa sia il tempo, con un “prima” e un “dopo”. Sta anche acquisendo la consapevolezza della “permanenza dell'oggetto”, cioè che un oggetto c'è anche se non si vede perché è nascosto.

Ansia di separazione dalla mamma

Tra i sei e i sette mesi il bambino sperimenta una particolare paura: l'ansia di separazione dalla mamma. Inizia in questo periodo il processo di “individuazione”: il bambino capisce che la mamma non è un tutt'uno con se stesso (come durante la fase simbiotica dei primi mesi di vita), ma una figura separata da sé. Si tratta di una fase normale e necessariaal corretto sviluppo psicologico del bambino che però ha qualche “ricaduta” sulla routine famigliare: spesso, il piccolo fa fatica ad addormentarsi o si risveglia più volte in lacrime durante la notte per la paura di essere abbandonato. Forza e coraggio: l'unica soluzione è rassicurarlo (anche andando avanti e indietro dalla sua cameretta durante la notte!). Prima o poi capirà che anche se la mamma non c'è, non l'ha abbandonato: è semplicemente nella stanza accanto.

Tips & Tricks Fireworks

Girello? Meglio di no

Il girello offre una incredibile libertà di movimento al bambino che ancora non sa camminare ma... usare il girello non è proprio una buona idea! Costringe il bambino a compiere movimenti innaturali e contrari al corretto sviluppo di ossa e articolazioni e impedisce di attivare gli schemi motori che sono alla base della motricità. I bambini che usano il girello imparano a camminare più tardi e sviluppano il senso dell'equilibrio con più difficoltà rispetto ai bambini che non l'hanno utilizzato. Inoltre il girello espone il bambino al rischio di pericolose cadute.

Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra i professionisti della salute e il lettore. Le tappe di sviluppo del bambino da 0 a 12 mesi descritte sono puramente indicative: ogni bambino segue ritmi di sviluppo propri. E' pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico pediatra e/o specialista.

Inserisci parola chiave: